Spleen + Heartless

Quando il cielo basso e greve pesa come un coperchio
sullo spirito gemente in preda ai lunghi affanni,
e dell’orizzonte abbracciando tutto il cerchio
su noi versa un giorno nero più triste delle notti;
quando la terra si muta in una cella umida,
dove la Speranza, come un pipistrello,
se ne va colpendo i muri con l’ala timida
e picchiando la testa sui soffitti ammuffiti;
quando la pioggia esponendo le sue strisce infinite
d’una vasta prigione imita le sbarre,
e un popolo muto di infami ragni
ci tende le sue tele al fondo del cervello,
campane di colpo saltano con furia
e lanciano al cielo un atroce ululato,
come fantasmi vagabondi e senza patria
che si mettono a gemere, ostinatamente.
-E lunghi funerali, senza tamburi nè musica,
mi sfilano lentamente nell’anima; la Speranza,
vinta, piange, e l’Angoscia atroce, dispotica,
sul mio cranio chino pianta la sua badiera nera.
+
  
 [Per vedere il video decentemente cliccate su: http://it.youtube.com/watch?v=gWzlD7Lc6w8]
=
……
[Per fortuna nulla del genere mi sta accadendo. XD]
Annunci

Pubblicato il 27 gennaio 2009, in Cultura, Libri, Musica con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: