Un ponte tra Milano e Stoke-on-Trent

Il bello del calcio è che è un pò come un piccolo mondo a parte: ha le sue regole, la sua storia e soprattutto molti racconti. Uno di quelli che mi piace maggiormente è quello che coinvolge la patria del calcio e il paese che l’ha reso un’istituzione: Inghilterra e Italia.

Tutto nasce nel 2004 in un pub milanese di tifosi dell’Inter. I nerazzurri sono ancora lontani dai fasti di manciniana memoria, e tra una discussione e l’altra il proprietario, appassionato di stadi e passato in visita al Brittania Stadium di Stoke-on-Trent, lascia la tv accesa su una partita della Championship, tra il Leicester e la squadra dello stadio che ha visitato, lo Stoke City. Il momento della loro squadra non è (ancora) dei migliori, e i tifosi nerazzurri si fanno coinvolgere da questa squadra in bianco e rosso, che come la loro Inter compie una rimonta e vince la gara.
Grazie anche a SportItalia, che trasmette le partite della serie cadetta inglese, il gruppo di tifosi si affeziona sempre più ai Potters. Ma il vero amore sboccia  a seguito della creazione di una squadra di calcio tra i tifosi e scelgono la terza maglia dello Stoke City come divisa. Parte l’ordine sullo store del sito internet, si paga con la carta di credito e le settimane passano. Delle maglie nemmeno l’ombra. Allora decidono di chiamare per telefono, e si sentono rispondere: “Ma noi credevamo fosse uno scherzo! Quattordici terze magliette ordinate dall’Italia, non potete dire sul serio…“. E amore fu.
Il 4 maggio 2008 è stato un giorno storico per i Potters, e anche per il piccolo gruppo di tifosi italiani, che nello stesso giorno hanno rinunciato ad andare a San Siro per un derby decisivo per lo scudetto. Lo Stoke City pareggia, proprio contro il Leicester, come all’inizio della loro avventura, e sale dopo 23 anni in Premier League.
Ora quel gruppo di tifosi si gode ancora il miracolo di Stoke-on-Trent, con i biancorossi ancora nella massima serie, e nella speranza di poter essere più presenti alle partite fuori casa a Londra o Manchester, hanno aperto un Fan Club ufficiale, il primo italiano.

E per rimanere nella magia di questa storia, come ha deciso di fare la seconda maglia lo Stoke City per questa stagione? Già, proprio nerazzurra.

Annunci

Pubblicato il 7 ottobre 2011, in Calcio con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: