Vynil Sellout – Gennaio 2015

Anno nuovo, stessa rubrica! Non cambia il format del Vynil Sellout, il primo di questo 2015.

La formula è sempre quella: tre canzoni da proporvi per farvi sentire qualcosa di nuovo che potrebbe piacervi o meno, ma che in ogni caso ha qualcosa da raccontare.

Curiosi di scoprire la tripletta di questo mese? Andiamo a scoprirla!

Vinili, scritte con linee di troppo... Tutto molto hipster!

Vinili, svendite, scritte con linee di troppo… Tutto molto hipster!

1- 20 Anni (Peso) – Marracash
Sono un paio di giorni che sto ascoltando “Status” il nuovo album di Marracash uscito il 20 gennaio. Apprezzatissimo dalla critica, il rapper della Barona con questo disco attesta la sua cifra: il suo rap è salito di livello, dai testi alle produzioni, alzando l’asticella per tutti i suoi colleghi.
Tra i pezzi in pre-release, nonostante mi piaccia molto “Sindrome Depressiva Da Social Network“, vi metto in ascolto “20 Anni (Peso)“. Questo brano, nonostante sembra un affresco della vita di periferia di una decina di anni fa o anche più, sembra tremendamente attuale quando esprime la denuncia del disagio dei giovanissimi di oggi. La voce che urla “Ho vent’anni e non so che inventarmi” probabilmente risuonerà a lungo nella testa di molti già dopo il primo ascolto.

2- Blank Space – Taylor Swift
La biondina del Pennsylvania ha un’ugola da Re Mida: qualsiasi cosa canta diventa un successo mondiale. Nonostante la svolta pop che la sua carriera ha preso di recente, i suoi brani continuano ad essere estremamente orecchiabili e molto godibili.
Questa canzone oltretutto ha una nota autobiografica molto gustosa: Taylor Swift è nota per aver avuto in un breve periodo una sfilza di relazioni finite (quasi) tutte in modo burrascoso. Assecondando le prese in giro che circolano sia su internet sia in tv, questa canzone sembra seguire questo mood parlando di come una rapporto possa deteriorarsi con la stessa velocità con la quale nasce. Insomma, è in grado di prendersi in giro da sola con un’ottima canzone: respect.

3- Io e Anna – Cesare Cremonini
Personalmente, Cremonini mi fa impazzire. Lo ritengo senza ombra di dubbio il miglior cantautore italiano in questo momento, l’unico che è in grado di realizzare canzoni memorabili una dopo l’altra. E’ difficile non ricordarsi uno dei suoi brani alle prime note!
Questo brano, contenuto nell’album “Logico“, non è la solita canzone d’amore. Porta con sè una storia che viene da lontano, come confessa lo stesso Cesare: durante l’ultima intervista radiofonica a Deejay Chiama Italia ha infatti confessato di aver scritto la canzone come se fosse il continuo di “Anna e Marco“, storico pezzo di Lucio Dalla.

Annunci

Pubblicato il 25 gennaio 2015, in Musica con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: