Vynil Sellout – Marzo 2015

Terzo appuntamento con il Vynil Sellout per questo 2015.

La formula rimane immutata: tre brani scelti da me medesimo da presentare, spulciare e sottolineare per rendere più interessante l’ascolto a chi le approccia per la prima volta o per approfondire a chi già le conosce.

Curiosi di scoprire la tripletta di questo mese? Andiamo a scoprirla!

Vinili, scritte con linee di troppo... Tutto molto hipster!

Vinili, svendite, scritte con linee di troppo… Tutto molto hipster!

1- Mai una gioia – Shade
Fresco di firma con una major, il rapper si monta la testa e comincia a fare canzonette per vendere ai ragazzini.
Molti si sarebbero immaginati una trama di questo genere, ma per fortuna il buon Vito Ventura è ben lontano da fare questa fine. Uscito vincente dall’edizione 2013 di MTV Spit, ha prima affinato il suo rap con qualche pezzo per poi fare l’ottima scelta di unirsi a doppio filo coi Two Fingerz.
Personalmente adoro Danti e Roofio, ma l’approvazione alla scelta va oltre a questo: i loro stili, sia per testi sia per produzioni, sono molto affini e sotto quest’ala protettiva Shade ha occasione di crescere ancora di più. Il potenziale per diventare il numero uno c’è, questa collaborazione e la firma per la Warner Music potrebbero fare il resto. Intanto godiamoci il primo estratto da “Mirabilansia“, il primo album del rapper torinese (qui in free download).

2- L’amore esiste – Francesca Michielin
Onestamente è una cantante che non mi ha mai trasmesso molto. Bella voce, molto giovane, ma niente più. Forse è dipeso dal fatto che ha vinto X-Factor nel 2011, e al tempo era un talent “alla buona”:  i talenti che uscivano non erano realmente supportati per approdare nel grande pubblico. O almeno questa era la mia sensazione dato che di frutti non se ne sono visti molti, soprattutto tra i vincitori.
Detto questo, questo brano mi convince. E’ molto disincantato, con parole semplici ma che lasciano un segno. Qualcuno ha gridato allo scandalo ritenendola troppo simile a “Guerriero” di Marco Mengoni, ma anche se qualcosa hanno da spartire insieme restano due belle canzoni ben distinte.

3- Sober – Childish Gambino
Gli appassionati di serie televisive avranno capito di chi si cela dietro questo bizzarro nome d’arte: Donald Glover, attore noto ai più per il ruolo di Troy Barnes nella sitcom Community, da qualche anno ha messo da parte la carriera davanti alla macchina da presa per dedicarsi a quella in studio di registrazione.
E come rapper e cantante r’n’b se la cava egregiamente! Il fatto di aver intrapreso questo tipo di strada fa sì che le sue canzoni siano frutto del suo genio e di quello di persone a lui affini, dando vita a un prodotto innanzitutto originale e, dal mio punto di vista, molto godibile. La canzone che vi propongo è estratta da “Kauai“, il suo secondo EP le quali vendite Glover ha devoluto per mantenere e preservare l’omonima isola delle Hawaii.

Annunci

Pubblicato il 29 marzo 2015, in Musica con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: