Archivi Blog

Vynil Sellout – Maggio 2017

Un nuovo mese volge alla conclusione e come sempre il Vynil Sellout fa capolino su questo blog.

Per chi ha voglia di musica nuova o di scoprire qualcos’altro su alcune delle canzoni del momento, questo terzetto è ciò che fa per loro.

Curiosi di scoprire la tripletta di questo mese? Andiamo a scoprirla!

Vynil Sellout Ariana Grande Cashmere Cat Quit Il campione a perdere tempo Danti Paramore Told You So

1- Quit – Cashmere Cat ft. Ariana Grande Tra i nuovi produttori musicali si sta facendo spazio Cashmere Cat, dj norvegese che risponde al nome di Magnus August Høiberg. Il brano è estratto dal suo primo album registrato in studio e vede la collaborazione di Ariana Grande. Non è la prima collaborazione tra il produttore e la cantante, che già hanno pubblicato due canzoni con i loro nomi (“Adore” e “Be My Baby”). La particolarità di questo brano è quella di unire la voce unica di Ariana Grande, melodiosa e potente come poche, con i ritmi chill house che conquistano le radio. Lavoro eccellente.

2- Il campione (a perdere tempo) – Danti Un titolo che per me è come un mantra, ma senza questo non potreste avere questi preziosi consigli..! Danti torna sulle scene con una serie di singoli, tra cui spicca questo. Base prodotta da Luca D’Angelo & Domix, è una canzone rap che oltre a farti pensare alle parole è anche ballabile. Molto divertente il contatore in alto a sinistra nel video: per scoprire a cosa si riferisce, non vi resta che guardarlo tutto fino alla fine!

3- Told You So – Paramore I Paramore sono tornati! Il gruppo di Hayley Williams ha dovuto subire un’altra perdita, quella del bassista Jeremy Davis. Durante le lavorazioni dell’ultimo album “After Laughter” però è tornato il batterista Zac Farro, che lasciò il gruppo nel 2010 per farvi ritorno adesso. Se la formazione della band non conosce pace, la loro musica è in continua evoluzione. La loro struttura di base rimane rock, ma hanno accettato al suo interno influenze pop con la annessa strumentazione elettronica. Il risultato è un disco al passo coi tempi e unico allo stesso tempo. Quello che potete sentire qui è il secondo singolo che ha anticipato l’album, esempio di quanto scritto sopra.

Vynil Sellout – Marzo 2015

Terzo appuntamento con il Vynil Sellout per questo 2015.

La formula rimane immutata: tre brani scelti da me medesimo da presentare, spulciare e sottolineare per rendere più interessante l’ascolto a chi le approccia per la prima volta o per approfondire a chi già le conosce.

Curiosi di scoprire la tripletta di questo mese? Andiamo a scoprirla!

Vinili, scritte con linee di troppo... Tutto molto hipster!

Vinili, svendite, scritte con linee di troppo… Tutto molto hipster!

1- Mai una gioia – Shade
Fresco di firma con una major, il rapper si monta la testa e comincia a fare canzonette per vendere ai ragazzini.
Molti si sarebbero immaginati una trama di questo genere, ma per fortuna il buon Vito Ventura è ben lontano da fare questa fine. Uscito vincente dall’edizione 2013 di MTV Spit, ha prima affinato il suo rap con qualche pezzo per poi fare l’ottima scelta di unirsi a doppio filo coi Two Fingerz.
Personalmente adoro Danti e Roofio, ma l’approvazione alla scelta va oltre a questo: i loro stili, sia per testi sia per produzioni, sono molto affini e sotto quest’ala protettiva Shade ha occasione di crescere ancora di più. Il potenziale per diventare il numero uno c’è, questa collaborazione e la firma per la Warner Music potrebbero fare il resto. Intanto godiamoci il primo estratto da “Mirabilansia“, il primo album del rapper torinese (qui in free download).

2- L’amore esiste – Francesca Michielin
Onestamente è una cantante che non mi ha mai trasmesso molto. Bella voce, molto giovane, ma niente più. Forse è dipeso dal fatto che ha vinto X-Factor nel 2011, e al tempo era un talent “alla buona”:  i talenti che uscivano non erano realmente supportati per approdare nel grande pubblico. O almeno questa era la mia sensazione dato che di frutti non se ne sono visti molti, soprattutto tra i vincitori.
Detto questo, questo brano mi convince. E’ molto disincantato, con parole semplici ma che lasciano un segno. Qualcuno ha gridato allo scandalo ritenendola troppo simile a “Guerriero” di Marco Mengoni, ma anche se qualcosa hanno da spartire insieme restano due belle canzoni ben distinte.

3- Sober – Childish Gambino
Gli appassionati di serie televisive avranno capito di chi si cela dietro questo bizzarro nome d’arte: Donald Glover, attore noto ai più per il ruolo di Troy Barnes nella sitcom Community, da qualche anno ha messo da parte la carriera davanti alla macchina da presa per dedicarsi a quella in studio di registrazione.
E come rapper e cantante r’n’b se la cava egregiamente! Il fatto di aver intrapreso questo tipo di strada fa sì che le sue canzoni siano frutto del suo genio e di quello di persone a lui affini, dando vita a un prodotto innanzitutto originale e, dal mio punto di vista, molto godibile. La canzone che vi propongo è estratta da “Kauai“, il suo secondo EP le quali vendite Glover ha devoluto per mantenere e preservare l’omonima isola delle Hawaii.

Consegna speciale da Danti e Mastermaind

Danti Mastermaind Special Delivery EPIeri (11/11/13) è uscito in free download, e non solo, Special Delivery, l’EP di Danti insieme a Mastermaind.

Il rapper dei Two Fingerz e il produttore hanno dato vita a questo prodotto, classico per il mondo del rap, ma unico per la modalità con cui è stato rilasciato.
Oltre a poterlo scaricare gratuitamente, si può anche creare una propria playlist e mandarla a chi si vuole! Inserendo l’indirizzo email del destinatario, riceverà le tracce scelte da noi e potrà scaricarle a sua volta.
Soluzione originale e insolita, così come è lo stile di Danti.

Entrando nel dettaglio dell’EP, trovo sia un prodotto estremamente apprezzabile.
“Lasciato a riposo” Roofio, Danti sulle basi di Mastermaind sembra riscoprire quello stile leggero e divertente che caratterizzano i suoi inediti rilasciati in questo formato. Per intenderci, a me richiama molto le traccie di Ritorno al futuro, mixtape hostato da Fabri Fibra: i testi, come il flow e le basi, danno l’idea che i primi a divertirsi siano loro due, senza badare tanto alla forma o ai contenuti da offrire agli ascoltatori. Forma e contenuti che poi, dopo il primo ascolto, appaiono impeccabili e completamente in linea con l’atmosfera creata dai due. E soprattutto apprezzati da chi pompa in cuffia o in macchina.
Il disco si compone di otto tracce, più un piccolo extra video, con le collaborazioni (estremamente godibili) di Shade e 33giri.

Inutile dirvi che il prodotto è adatto a chiunque ami il rap italiano, soprattutto quello che intrattiene e lascia da parte storie di strada o citazioni di marchi extra lussuosi.
Lo consiglio anche a chi si avvicina per la prima volta a questo genere. Fa capire immediatamente cosa sta veramente alla base di questo stile musicale e di vita: l’evasione dal proprio mondo divertendosi con le parole.

A questo link potete scaricare l’EP di Danti (e trovate anche i precedenti), mentre qua sotto potete ascoltare quella che ritengo la traccia migliore del disco: aMsterDan, il featuring con Shade, con decine di citazioni a pittori famosi tutte da gustare.

Questa Musica fatta col Mouse

E’ uscito martedì (29 maggio), e vi giuro che è da martedì che non ascolto altro! Purtroppo solo via YouTube, la copia fisica sarà il mio prossimo acquisto. Di cosa parlo? Di Mouse Music, l’ultimo album dei Two Fingerz.

Nel disco ci sono 13 tracce, a mio modo di vedere una più strepitosa dell’altra. Come si può intuire dal titolo, l’album ha molte tracce dalle chiare sonorità dance, tanto che è stato etichettato come di genere hip-house. Featuring pochi ma importanti: Caparezza e il duo J-Ax Max Pezzali hanno collaborato con Danti e Roofio. Il pacchetto include anche un secondo cd, dove ci sono 6 tracce e una bonus track: tutte le 6 tracce seguono lo stile del primo disco e contengono featuring del calibro di Emis Killa, Guè Pequeno, Sud Sound System, Shablo & Don Joe  e (il solito) Dargen D’Amico.
Ma non solo  l’album merita elogi, anche tutto il lavoro precedente in preparazione all’uscita del disco.

I Two Fingerz hanno fatto venire l’acquolina alla bocca sin da marzo, quando hanno rilasciato sul sito di Danti un mixtape con tutti i featuring suoi, remixati da Roofio su basi prettamente dance e house. Il lavoro, Danti Punk, è tuttora disponibile in free download sul sito del rapper a questo link. Invece, per tutto aprile, ogni lunedì il duo milanese ha caricato su YouTube un video con una canzone inedita, poi incisa anche sul secondo cd di Mouse Music.

Insomma, un lavoro davvero massiccio al quale, data l’alta qualità, mi sento di contribuire anche con l’acquisto del disco, oltre che con questo blog post.
Per darvi un’assaggino del prodotto, potete sentire qui sotto  il featuring con Dargen D’Amico, Pac Man. Enjoy it and TWO FINGERZ UP!