Archivi Blog

10 consigli per il nome della vostra squadra di Fantacalcio

Ormai siamo agli sgoccioli: la stagione 2014/2015 di Serie A sta per cominciare. Cosa più importante, la stagione 2014/2015 del FANTACALCIO sta per cominciare!
Gioco portato in Italia nel 1990, accompagna la stagione calcistica di buona parte dei tifosi. Buona parte di chi segue il campionato e ha una squadra al Fantacalcio almeno una volta nella vita si è trovato ad affrontare l’atroce dilemma dei fantallenatori: tifare contro la tua squadra perchè la tua fantasquadra come prima punta schiera quella degli avversari. Per chi non è pratico di questo mondo: è come credere in Dio, ma sperare che le vergini promesse da Allah dopo la morte siano vere perchè si è a secco da un pò di tempo.

fantacalcio-3

Un problema che affligge i fantallenatori, soprattutto quelli alle prime armi, è la scelta del nome della propria squadra. In una decina di anni che pratico questa “disciplina”, di nomi terribili ne ho letti a decine e ogni volta mi sono proposto di inventarne uno nuovo per sostituirli.
Per cui, se anche voi siete in questo tunnel e siete alla ricerca di un pò di luce, questa “guida” si propone di darvi 10 spunti per trovare il nome perfetto per la vostra avventura.

 

1. ISPIRAZIONE – Sta alla base di ogni nome di ogni squadra, pure di quelle di fantasia. Non chiamare la tua squadra con le prime parole che ti vengono in mente: pensa bene al nome con cui vuoi aspirare a vincere il titolo, la gloria, il montepremi, il caffè-al-bar-pagato-per-un-mese o qualsiasi cosa abbiate messo in palio tu e i tuoi amici.
Vuoi passare alla storia del Fantacalcio del Bar Ciccio come Mario Rossi Team, caro il mio Mario Rossi? Direi di no, per cui spreca qualche minuto in più a pensare bene al nome del tuo squadrone!

2. LONGEVITA’ – Tieni presente che, se quest’anno partecipi, con ogni probabilità parteciperai anche l’anno prossimo. E che vuoi fare, cambiare nome alla tua squadra ogni anno? Dopo i tuoi amici non sapranno più come si chiama il tuo team e diventerà Quelli di Tizio.
Cerca un nome che possa durare per sempre, o finchè vorrai giocare, perchè sarà il nome con cui tutti si ricorderanno della tua squadra.

Buoni esempi...

Buoni esempi…

3. NON TROPPO STRANI – Scioglilingua e filastrocche non sono esattamente il massimo per il nome di una squadra di fantacalcio. Così come i nomi di due o tre lettere, che non hanno assolutamente senso.
Puntate a un nome che possa essere potenzialmente uno utilizzabile da una squadra da calcio.
Per intenderci, immaginate che un telecronista debba nominare il vostro team: se ci mette meno di un sospiro o più del primo Canto della Divina Commedia, forse è il caso di pensare a qualcosa di diverso.

4. NOME DA “NERD” – In molti appassionati di calcio e fantacalcio coltivano anche altri hobby: fumetti, manga, telefilm, videogiochi, libri e film di fantascienza, giochi fantasy e chi più ne ha più ne metta! Combinare le due passioni può darvi lo spunto giusto per trovare il nome adatto e soprattutto farvi legare di più alla squadra.
In fondo perchè non ci possono essere delle squadre di calcio anche a Gotham, Metropolis, Dressrosa, New New York, Defiance, Winterfell, King’s Landing…?

5. PREFISSI/SUFFISSI – E’ una fonte dalla quale attingere a mani basse, perchè si può abbinare a molti nomi (di città, di persona ecc.). Tra i prefissi più famosi ci sono Real, Spartak, Dinamo e Virtus; mentre i suffissi più inflazionati rientrano City e United.
Personalmente apprezzo (anche se non mi piacciono da usare) quelli che utilizzano questi per creare nomi divertenti. Due esempi: Deportivo La Carogna e Atletico ‘Navolta.

6. STILE NBA – Oppure NFL, MLB, NHL. Insomma: stile sport americani. Il nome della vostra città, paese, quartiere, regione o provincia accompagnati da un nomignolo in inglese: ed il gioco è fatto! Si può prendere spunto da animali, figure mitologiche, eventi atmosferici, lavori… Qualsiasi cosa! Se volete potete anche sfruttare la cosa per creare simpatici richiami a cose di tutti i giorni o che vi piacciono particolarmente.
Non sapete da quanto tempo nel FantaNBA continuo a maledire la squadra che continua a vincere, i Cagliari Sheepcheeses

...e pessimi esempi!

…e pessimi esempi!

7. SIGLE – Non ci vuole molta fantasia in questo caso. FC, AC, AS, SS sono le prime che vengono in mente da aggiungere praticamente a qualsiasi cosa.
Pratica diffusa è quella di abbinare una di queste sigle a un’altra parola, in modo da formarne una nuova. Tra i molti, quelli che meno mi piacciono sono quelli che vanno a formare degli insulti: nomi come AS Tronzo e simili sono ormai all’ordine del giorno.

8. I GRANDI CLASSICI – Come in letteratura, musica e qualsiasi altra cosa, anche tra i nomi delle squadre del fantacalcio ci sono dei classici impareggiabili. E’ scientificamente provato che, in un fantacalcio su due, c’è almeno un AC Denti, un AC Picchia, un All Stars e simili. Se hai la fantasia di un coniglietto sperduto, questa è la tua tana.

9. IL TUO NOME – Questo è per quelli che vogliono vincere facile. Usare il proprio nome, oltre che utilissimo per chi soffre di amnesia, è adatto per chi scarseggia in fantasia e non ha la minima idea di dove andare a parare.
Una variante che darebbe qualche punto in più sarebbe quella di utilizzare il proprio nome o cognome per inventarsi qualcosa di nuovo o da accostare a nomi di altra ispirazione.

10. NOMI DI SQUADRE VERE – Questo è particolarmente indicato per i tifosi sfegatati. Se il legame con la propria squadra è tanto forte, potrebbe essere praticamente l’unica soluzione possibile. Per non copiare del tutto il nome, si potrebbe prendere spunto anche da ciò che è associabile alla squadra del cuore: colori della maglia, soprannomi del club, nome della tifoseria ecc.
Idea particolarmente non indicata per i tifosi scaramantici.

 

Alcuni loghi che ho creato, che possono essere spunto per i vostri nomi

Alcuni loghi che ho creato, che possono essere spunto per i vostri nomi

Questi sono bene o male tutti i consigli e suggerimenti che si possano dare sulla scelta del nome della propria squadra di Fantacalcio. Io stesso ho attinto da queste linee guida per dare il nome alle mie squadre: BresciAcqua, Milano Warriors e Zenit Sanpietroallolmo.
Ma c’è un consiglio che ho voluto tenere per ultimo, soprattutto perchè è quello fondamentale per ogni scelta.

11. DEVE PIACERE A TE – Puoi sentire i consigli di centinaia di persone, andare su internet a cercare delle idee, aspettare che il tuo cane ti consigli qualcosa di diverso da “bau bau”, ma alla fine è il nome della tua squadra.
Se non piace a te, non sarà mai veramente la TUA squadra.
Che in fondo, è questo il bello del Fantacalcio.

Annunci