Archivi Blog

Fantasy Kit Design – Atletico Madrid

Pronti per ingranare con questo nuovo corso dei Fantasy Kit! Spero vi siate abituati al nuovo modello usato per i  Kit Design perchè si riprende subito alla grande con il kit Home dello

ATLETICO MADRID

Atletico Madrid Fantasy Kit Home

Questo kit è la riprova che la Nike mi ruba le idee. Così come era stato per la mia proposta per l’Uruguay, anche in questo caso il baffo americano ha deciso di prendere di sana pianta spunto dalle mie idee per creare i propri kit. E questa volta per la stessa squadra!

Ovviamente si scherza, ma i signorotti dell’Oregon dovranno ammettere che abbiamo avuto la stessa ispirazione: la maglia dell’Atletico Madrid firmata Puma anno 1995/96, anno del Doblete dei Colchoneros.
Ok, la mia in realtà prende spunto da quella Reebok del 1999/00, però dovete ammettere che alla fine hanno tutte lo stesso comune denominatore: le strisce profilate.

Nel mio caso, sono larghe e trovano posto orizzontalmente anche sulle maniche. Questa scelta è stata fatta per dare continuità, idealmente soprattutto quando i giocatori sono in movimento. Colletto tricolore chiuso da un bottone e bordomanica profilato di bianco e blu completano la maglia.
I pantaloncini sono semplicemente blu, mentre i calzettoni rossi sono accompagnati da un risvolto bianco fasciato di blu.

Voi che ne pensate di questa maglia?

Annunci

Fantasy Kit Design – Italia

Ed eccoci alla fine di questo percorso di Fantasy Kit sulle nazionali. Nel torneo Zyro ha aspettato l’ultima giornata per proporcelo, ma era inevitabile che uno dei Kit Design fosse per la nostra

ITALIA

Italia Fantasy Kit Home

Questo è il caso in cui la fine di una cosa ha rappresentato l’inizio di un’altra. Con questa divisa per l’Italia ho lasciato il vecchio metodo per uno nuovo e migliore. Prima di questa maglia realizzavo dai 20 ai 60 kit per una squadra in base se mi dicevano qualcosa o meno, per poi scegliere il migliore. Da qui in avanti ho sempre preferito prima immaginare la maglia come volevo realizzarla e solo dopo mettermi all’opera.

Per gli azzurri ho voluto realizzare qualcosa di mai visto, che attirasse l’attenzione e fosse elegante allo stesso tempo. Partendo dall’ultimo concetto, ho voluto inserire su template Puma il colletto alla coreana, tanto usato in questi anni e sempre d’effetto. Tra quelli visibili sulla maglia, il richiamo al tricolore principale è l’inserto all’altezza delle spalle.

E’ presente anche un richiamo sui bordo manica bianchi con dei triangoli che vanno a formare un tricolore non ordinario ed accennano ad una maglia storica come quella per i Mondiali ’94. Infine a dare più significato al tutto c’è l’inserto a rombo dentro al colletto, che richiama ancora il tricolore, l’azzurro Italia e le quattro stelle simbolo dei titoli mondiali vinti.

Voi che ne pensate di questa maglia?

 

Ma soprattutto, come continuerà questa rubrica? Vi tocca aspettare luglio per scoprirlo…
O, più semplicemente, settimana prossima.

Fantasy Kit Design – Giappone

Andiamo nell estremo est del mondo per questo Fantasy Kit. Lasciandoci Europa e Sud America alle spalle, ora analizzeremo il Kit Design creato per il

GIAPPONE

Giappone Fantasy Kit Home

Senza tanti giri di parole: qui ho toppato alla grande. Complici la scarsa attenzione e la mancanza di tempo utile, ho realizzato un kit altamente inguardabile. E’ l’unica volta nel corso di questi tornei in cui ho presentato la divisa solamente per andare avanti nel torneo, e non per proporre qualche idea.

O meglio, le idee ci sarebbero. Ma sono mal realizzate e non tutte sono state esposte. Tra quelle presenti c’è indubbiamente il Sol Levante, che è inserito nella parte alta della divisa in contrasto sfruttando il template Puma utilizzato. Si intravede anche l’uso dei colori secondari (bianco e rosso), che nel mio ideale avrebbe dovuto veder spiccare il primo e relegare il secondo a compiti minori.

Il risultato è sconfortante non solo per me che ho realizzato la divisa, ma anche per i votanti al torneo che conquista la quinta piazza assoluta su nove partecipanti. Sicuramente questa divisa del Giappone è stata anche la spinta per mettere più impegno nelle divise successive, come vedrete da settimana prossima.

Voi che ne pensate di questa maglia?

Fantasy Kit Design – Camerun

I Fantasy Kit creati dal sottoscritto continuano a mettersi in mostra in questo spazio settimanale. Il Kit Design che presento quest’oggi è quella del

CAMERUN

Camerun Fantasy Kit Home

E’ stata una sfida parecchio intrigante. La storia delle maglie del Camerun è stata negli ultimi decenni costellata da design particolari ed anche provocazioni controcorrente con quello che siamo abituati a fare. Famose sono le maglie senza maniche e i body kit realizzati in anni diversi dalla Puma.

Per creare qualcosa di nuovo quindi sono dovuto andare a favore di corrente: uno stile elegante e semplice, che allo stesso tempo abbia comunque un tocco accattivante. Da qui la scelta di adottare questo template della Umbro, che presenta un colletto quasi quadrato e si impone su un modello di per sè semplice.

A completare la maglia ci sono i bordomanica rosso-gialli e soprattutto i graffi che partono dal petto fino ai fianchi, a simboleggiare i segni che i Leoni Indomabili possono lasciare sugli avversari che incontrano sulla loro strada. Li ho realizzati in rosso per dare più risalto ai loghi al centro del petto, dove il colore dominante è il giallo.

Voi che ne pensate di questa maglia?

Fantasy Kit Design – Dinamo Kiev

Non prende soste la carrellata dei Fantasy Kit, con il prossimo Kit Design dedicato a una squadra dalla ricca storia. Parliamo della

DINAMO KIEV

Dinamo Kiev Fantasy Kit Home

Parliamo probabilmente della squadra ucraina più conosciuta al mondo, soprattutto per i suoi successi a cavallo tra le due guerre mondiali. In virtù di questo suo passato, ho voluto creare una maglia che facesse molto riferimento allo stile di quel periodo.

Per farvi capire a quale periodo storico mi sono riferito, dovete aver presente le divise di calcio anni ’50: colletti ampissimi con spacchi a V vertiginosi e aderenza al massimo. E credo di aver abbastanza richiamato il periodo con la maglia Puma che ho realizzato.

Ovviamente il bianco fa da padrone, con l’azzurro relegato al colletto a polo con scollo a V, gli inserti vistosi sulle spalle e bordomanica e gli sponsor (qui ho scelto Fly Emirates per lo stile del font). A dare ancora più stile alla divisa ci pensano le strisce verticali tono su tono, che conferiscono un tocco di eleganza in più, e come tocco finale la D dello stemma presente anche nell’interno colletto.

Voi che ne pensate di questa maglia?

Fantasy Kit Design – Galatasaray

Proseguiamo il viaggio nei Kit Design realizzati da me medesimo. Questo Fantasy Kit segna un punto importante nella mia “storia” di designer, ovvero la maglia del

GALATASARAY

Galatasaray Fantasy Kit Home

Questo kit per me è una pietra miliare perchè è stato il primo di cui ho totalmente inventato il disegno base. Nelle divise precedenti mi sono sempre limitato a prendere un modello già esistente e a cambiarne i colori. Questo per il club turco invece è stato il primo per il quale ho ideato e realizzato un modello partendo da zero.

Mantenendo fede alla mia parola d’ordine “semplicità“, ho optato per un modello a quarti, con il corpo della maglia diviso a metà e le maniche alternate. Il giallo e il rosso nelle tipiche tinte scure che il Galatasaray ha spesso sfoggiato vengono accompagnati dal nero, utilizzato per il principale motivo della maglia: la struttura a ingranaggi. Quello che ho voluto realizzare è un disegno che delle l’idea che le maniche fossero state incastrate come in un meccanismo di ingranaggi per l’appunto. Il risultato non è dei migliori, ma sono comunque soddisfatto di ciò che ho realizzato (anche se migliorabile).

Per ricalibrare la novità del design della maglia, ho inserito Telefunken come main sponsor. La compagnia elettronica tedesca è apparsa sulle maglie del Cimbom dal 1979 al 1985, con eccezione della stagione ’82/’83. Per alternanza ho invece usato Puma come sponsor tecnico, marchio che non ha mai realizzato le maglie del Galatasaray.

Voi che ne pensate di questa maglia?

Fantasy Kit Design – Olympiacos

Per la terza giornata del contest di Kit Design organizzato da Zyro e al quale ho partecipato siamo andati in Grecia. Il Fantasy Kit da realizzare era per il

OLYMPIACOS

 

Olympiacos Fantasy Kit Home

che è sempre stata a righe bianco e rosse. Che sia state larghe, piccole, regolari, intagliate sono sempre state così per (quasi) tutte le squadre della polisportiva greca. Così come il colore secondario, nella stragrande maggioranza dei casi, è stato il nero. Basandomi su questi semplici fatti, ho provato a dare vita a una nuova maglia che rendesse onore e gloria agli eroi ellenici. Ma ho miseramente fallito.

Se vi state chiedendo da dove esce quindi il modello realizzato che vedete qui sopra, la risposta è semplice: ho copiato! Non da altri concorrenti, non mi permetterei mai. Ma ho preso pari pari la maglia 2012 del Junior de Barranquilla, squadra colombiana, e l’ho ricopiata quasi al 100%. Alcuni dettagli (come dimensione strisce e bordo manica) sono differenti, ma per il resto devo confessare il mio crimine.

Sia chiaro che non ho spudoratamente copiato come scorciatoia. La maglia mi piace moltissimo ed ho pensato si sposasse perfettamente con lo stile dell’Olympiacos. L’uso del nero per logo Puma e colletto è stato un ulteriore incentivo, mentre per lo sponsor tecnico ho optato a qualcosa che coinvolgesse questo colore, ma l’arancione della NGM non aiuta molto.

Voi che ne pensate di questa maglia?

Arsenal + Puma = Bocciatura totale

Quattro mesi fa parlavo della sciagurata scelta di Adidas per le maglie dei prossimi Mondiali di calcio.
Cambia marca, cambia competizione, ma la sensazione di disfatta e delusione rimane.
Profonda delusione per il lavoro della Puma con l’Arsenal.

Arsenal 14 15 Puma Home Shirt Henry Sagna Giroud

Le prime immagini della maglia casalinga dell’Arsenal, qui indossata da Henry

 

Italia Italy Jubilo Iwata Home Away 2014 2015 Mondiali Brasile Mundial Brazil

Le nuove maglie di Italia e Jubilo Iwata

All’annuncio dell’accordo avevo sperato che, date le cifre importanti (180 milioni di € in 5 anni), il marchio tedesco avrebbe abbandonato il suo solito modus operandi. Con le sue squadre di maggior profilo prepara, a suo dire, kit esclusivi e inediti alla presentazione, per poi riproporli nemmeno un mese dopo per tutte le altre squadre con un livello minore di sponsorizzazione. Se non ci credete, andate a vedere prima le nuove maglie dell’Italia e poi quelle preparate per i giapponesi del Jubilo Iwata. Notate delle somiglianze? E se vi dicessi che addirittura sono uscite prima quelle del Jubilo?
Speranza ovviamente vana la mia, perchè indiscrezioni e immagini uscite sule future maglie dei Gunners non fanno altro che confermare il classico modo di agire del brand felino.
Facciamo un’analisi di queste divise che, per quanto interessanti e piacevoli possano apparire, capirete presto essere semplicemente la brutta copia di qualcosa di già utilizzato. Come per Italia e Jubilo Iwata.

Arsenal Leaked Home Away Jersey 2014 2015

Le maglie home e away dell’Arsenal per la stagione 2014/15

La maglia home è la classica divisa con corpo rosso e maniche bianche, arricchita da: bordomanica rotondeggiante rosso con striscia bianca, striscia rossa sulle spalle che spezza la continuità con le maniche, sponsor in bianco, riga bianca spezzata sui fianchi e lato bianco che prende posto anche nel fronte della maglia. Senza dubbio una maglia interessante, se non fosse che è esattamente lo stesso modello usato per le divise casalighe di Repubblica Ceca e Slovacchia. Per questa maglia si possono vedere anche i pantaloncini (bianchi con riga sottile bianca) e il calzettoni (a hoops biancorosse).
La maglia away torna a vestire di giallo il busto e di blu le maniche. Questa volta i dettagli sono il bordomanica rotondeggiante giallo con striscia rossa, riga rossa spezzata sui fianchi e sponsor in rosso. E anche qui il modello è esattamente ricalcato da uno già usato, quello per le divise da trasferta di Svizzera, Repubblica Ceca e Slovacchia. Per i pantaloncini si parla di blu con dettagli gialli.
Le indiscrezioni parlano anche di una terza maglia, che dovrebbe essere in due toni di blu con dettagli verde lime. Per una terza divisa sembra interessante, ma rimane comunque la speranza che almeno per questa venga elaborato un lavoro originale.

Arsenal Home Shirt 2014 2015

In vetria e sul catalogo, il nuovo kit home dell’Arsenal

Per quanto mi riguarda, il disappunto è pressochè totale: per il tipo di contratto stipulato con l’Arsenal (così come meriterebbero Italia e Borussia Dortmund), la Puma dovrebbe realizzare modelli unici. E invece i Gunners si ritrovano con due modelli di maglie cosiddetti “da catalogo” e l’aggiunta di qualche particolare qua e là. E il mio dispiacere per l’abbandono della Nike non è minimamente mitigato.
Primo anno tra Arsenal e Puma: bocciatura totale.

Nuova maglia per l’Italia

In campo va a gonfie vele anche senza due pedine fondamentali come Cassano e Rossi, e adesso è il momento di rifarsi il look in vista degli Europei del prossimo anno in Ucraina e Polonia.
La nuova maglia degli azzurri è un ottimo mix tra passato e innovazione. Lo stile di pantaloncini (bianchi con riga sottile azzurra), calzettoni (azzurri con risvolto bianco e inserti tricolore) e colletto della maglia (bianco con inserto tricolore) è molto retrò e ricorda quelli del Mondiale ’82. Sulla maglia azzurra invece compare un motivo a righe diagonali che le danno un tocco molto innovativo. La divisa del portiere sarà come in passato grigia, con una banda azzurra orizzontale, con pantaloncini e calzettoni grigi.
A presentarla alla Borghesiana erano presenti Prandelli, Buffon e Pirlo (nella foto con le maglie), l’esordio delle divise sarà domani sera nella partita contro l’Uruguay.
La Puma ha realizzato anche un video di presentazione, i cui protagonisti sono Buffon e Chiellini.