Archivi Blog

Università Mostruosa

Con colpevole ritardo, mi accingo a recensire la visione dell’ultima pellicola in versione animata della Disney-Pixar.

Monsters-University

Dopo avervi intontito con qualche parolone superfluo, sono pronto per parlarvi di Monsters University (per brevità MU).
Onestamente non c’è molto da dire: è il classico film animato della Disney. Una bella storia per tutte le età, emozionante e divertente senza eccedere da una delle due parti. Il vantaggio è che non si tratta di un sequel tirato per i capelli, fatto solo per mandare qualcosa nei cinema, ma di un prequel ben organizzato che fa vedere da dove parte uno dei film più apprezzati della Pixar degli ultimi anni.
Ciò che succede nella prima pellicola lo sapete tutti. O almeno tutti quelli che l’hanno vista. Per chi non l’ha vista, ecco un breve riassunto:

Michael Wazowski e James P. Sullivan, meglio conosciuti come Mike e Sully, sono due mostri di Mostropoli. Lavorano in coppia per la Monsters & Co., centrale elettrica che rifornisce tutta la città di energia attraverso le urla dei bambini. Un giorno Sullivan porta inavvertitamente nel suo mondo una bambina, che ribattezza Boo, e così scopre insieme a Mike che i bambini non sono infetti o velenosi, così come pensavano. Mentre cercano di riportarla a casa, i due portano alla luce il piano malvagio di Randall, loro collega e rivale, per trarre sempre più energia dalle urla dei bambini e cercano di sventarlo.
Ce la faranno? Questo lo lascio scoprire a voi!

La fine di MU coincide con l’inizio di Monsters & Co., e dà risposte ad alcune domande che potrebbero essere sorte a chi ha visto il film. Qui si scopre come vengono a conoscersi Mike e Sullivan e come stringono amicizia all’università (come suggerisce il nome del film). E la loro vita universitaria non è di certo tutta libri e studio: i due si fanno subito un nome all’interno del campus, non esattamente uno buono, e ne subiranno le conseguenze andando avanti nella storia.

Anche qui lascio scoprire a voi come continua la storia e come fanno ad entrare all’interno della centrale elettrica! Vi lascio con un paio di curiosità:
– nel doppiaggio in italiano il personaggio di Terry e Terri Perry ha la voce de I Soliti Idioti, Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio;
– il duo di deejay internazionali Sebastian Ingrosso e Axwell hanno realizzato una traccia inedita per il film, intitolata “Roar“, che potete ascoltare qui sotto!

Vi ho messo un pò di curiosità a riguardo di questo film? Spero di sì, perchè è una pellicola che, a mio modesto parere, merita di essere vista.

Annunci